Microsoft Outlook

Microsoft Outlook salva tutto (messaggi, contatti, note, appuntamenti ecc.) in un unico file con estensione .PST, sempre che l’account sia configurato POP3 e non Imap. In questo ultimo caso il file ha estensione .OST ma non vi saranno contenuti i messaggi in arrivo (Posta in arrivo).

In caso di formattazione o migrazione ad un altro computer è sufficiente copiare questo file e ripristinarlo nel nuovo computer o computer formattato. In questi casi, andando nella rubrica si potranno vedere tutti i contatti ma quasi sempre creando una nuova mail e cliccando nel tasto “A” vicino al campo dove inserire l’indirizzo e-mail, per richiamare un contatto, non si vedrà nessun contatto nonostante nella rubrica ci siano tutti.

Nel caso di Outlook 2007 la soluzione è quella di seguito indicata.

1) Dal menù “Strumenti” selezionare “Rubrica”

2) Nella nuova finestra che si apre (Rubrica) dal menù “Strumenti” selezionare “Opzioni”

3) Nella nuova finestra (Indirizzi), nel campo “Elenco di indirizzi predefiniti” scegliere il nome della vostra rubrica, a meno di non avergli cambiato nome si dovrebbe chiamare “Contatti”

Può succedere che si siano create più rubriche e nonostante svolto il procedimento suindicato le altre rubriche non siano visibili cliccando sul tasto “A” nella nuova mail. A questo punto bisogna procedere come segue:

1) Portarsi nei “Contatti” in basso a sinistra

2) Cliccare con il tasto destro sopra il nome della rubrica in alto a sinistra e scegliere “Proprietà” dal menù

3) Spostarsi nel tab “Rubrica di Outlook” e spuntare “Mostra questa cartella come rubrica di posta elettronica”

4) Ripetere i primi due punti della procedura precedente

5) Nella nuova finestra (Indirizzi), cliccare sul tasto “Aggiungi” e scegliere il nome dell’altra rubrica e successivamente cliccare “Aggiungi

FABIO BERNINI è uno specialista IT con più di 20 anni di esperienza riguardante ogni aspetto dell'Informatica e con 38 anni di passione alle spalle.

Lascia un commento