Nella versione di Windows 10 Home non è installato l’editor criteri di gruppo locali, quello che per i più tecnici si chiama group policies, mentre nella versione pro è già installato di default.
Ogni amministratore di rete sa quanto è comodo l’utilizzo dell’editor criteri di gruppo per impostare più o meno restrizioni e automazioni.
Esiste in ogni caso la possibilità di installarlo anche nella versione Home.

La via più comoda è quella di crearsi un batch con questi comandi:

pushd "%~dp0"
dir /b %SystemRoot%\servicing\Packages\Microsoft-Windows-GroupPolicy-ClientExtensions-Package~3.mum >List.txt dir /b %SystemRoot%\servicing\Packages\Microsoft-Windows-GroupPolicy-ClientTools-Package~3.mum >>List.txt
for /f %%i in ('findstr /i . List.txt 2^>nul') do dism /online /norestart /add-package:"%SystemRoot%\servicing\Packages\%%i"

Ovviamente è possibile lanciare ogni comando dal Prompt di MS-DOS oggi Prompt dei Comandi. Sia il batch che il Prompt dei Comandi vanno avviati con privilegi amministrativi.

FABIO BERNINI è uno specialista IT con più di 20 anni di esperienza riguardante ogni aspetto dell'Informatica e con 38 anni di passione alle spalle.

Lascia un commento