Server TeamSpeak con Fedora

Come creare un server TeamSpeak con Fedora 31 e CentOS 8 Server

Ecco come creare un server TeamSpeak con Linux Fedora Server o CentOS Server. TeamSpeak è un server vocale multipiattaforma o un’applicazione VOIP per chat vocale in tempo reale su Internet. TeamSpeak è leggero e utilizza una larghezza di banda molto bassa e in grado di gestire migliaia di utenti simultanei. È comunemente usato per giocare, educare, allenarsi e chattare con amici e familiari. TeamSpeak è assolutamente gratuito. Devi solo scaricare e configurare il tuo server e utilizzare i client secondo le tue necessità. Impariamo come creare un server TeamSpeak.

NOTA: I comandi vanno utilizzati con l’utente root o con un utente con poteri di root

Operazioni preliminari


Per impostazione predefinita, SELinux è abilitato nel server Fedora 31 e CentOS 8. Quindi dovrai prima disabilitarlo.

Puoi farlo modificando il file /etc/selinux/config utilizzando il programma nano o vi:

# nano /etc/selinux/config

Modifica la direttiva SELINUX da enforcing a disabled
SELINUX=disabled

Adesso, salva e chiudi il file. Quindi, riavvia il sistema per applicare le modifiche.

Dopo di che, dovrai installare alcune dipendenze sul tuo server. Puoi installarle tutte con il seguente comando:

# dnf install nano wget perl tar net-tools bzip2

Installa TeamSpeak su Fedora Server


Prima di installare TeamSpeak, dovrai aggiungere un utente per TeamSpeak. Puoi crearlo con il seguente comando:

# adduser teamspeak -d /opt/teamspeak

Ora scarica l’ultima versione di TeamSpeak con il seguente comando:

# wget http://dl.4players.de/ts/releases/3.12.0/teamspeak3-server_linux_amd64-3.12.1.tar.bz2

ATTENZIONE: al momento della stesura di questo articolo, come si può dedurre dal nome la versione è la 3.12.1, in futuro si chiamerà diversamente. In ogni caso puoi cliccare qui sopra e visualizzare l’ultima versione.

Una volta completato il download, estrai il file scaricato con il seguente comando:

# tar xvf teamspeak3-server_linux_amd64-3.8.0.tar.bz2

Quindi, sposta il contenuto della directory estratta in /opt/teamspeak:

# mv teamspeak3-server_linux_amd64/* /opt/teamspeak/

Da qui sarà necessario creare un file denominato “.ts3server_license_accepted” nella directory /opt/teamspeak per accettare l’accordo di licenza:

# touch /opt/teamspeak/.ts3server_license_accepted

Adesso modifica la proprietà della directory /opt/teamspeak assegnandola all’utente TeamSpeak con il seguente comando:

# chown -R teamspeak: /opt/teamspeak

Crea un file Systemd per il servizio TeamSpeak


Arrivati a questo punto, dovrai creare un file di servizio systemd per gestire il servizio TeamSpeak. Crealo con il seguente comando con il programma di editor di testi nano o vi:

# nano /lib/systemd/system/teamspeak.service

Quindi aggiungi le seguenti righe:

[Unit]
Description=Team Speak 3 Server
After=network.target
[Service]
WorkingDirectory=/opt/teamspeak/
User=teamspeak
Group=teamspeak
Type=forking
ExecStart=/opt/teamspeak/ts3server_startscript.shstart inifile=ts3server.ini
ExecStop=/opt/teamspeak/ts3server_startscript.sh stop
PIDFile=/opt/teamspeak/ts3server.pid
RestartSec=15
Restart=always
[Install]
WantedBy=multi-user.target

Poi salva e chiudi il file. Quindi, ricaricare il demone systemd con il seguente comando:

# systemctl –system daemon-reload

Dopo, avvia il servizio TeamSpeak e abilitalo all’avvio automatico dopo il riavvio del sistema con i seguenti comandi:

# systemctl start teamspeak
# systemctl enable teamspeak

Ora puoi controllare lo stato del servizio TeamSpeak con il seguente comando:

# systemctl status teamspeak

Fatto questo, dovresti vedere il seguente output:

? teamspeak.service – Team Speak 3 Server
Loaded: loaded (/usr/lib/systemd/system/teamspeak.service; disabled; vendor preset: disabled)
Active: active (running) since Sun 2019-10-27 12:51:44 EDT; 5s ago
Process: 1298 ExecStart=/opt/teamspeak/ts3server_startscript.sh start inifile=ts3server.ini (code=exited, status=0/SUCCESS)
Main PID: 1305 (ts3server)
Tasks: 12 (limit: 5060)
Memory: 25.3M
CGroup: /system.slice/teamspeak.service
??1305 ./ts3server inifile=ts3server.ini daemon=1 pid_file=ts3server.pid
Jul 1 13:20:00 centos8 systemd[1]: Starting Team Speak 3 Server…
Jul 1 13:20:00 centos8 ts3server_startscript.sh[1298]: Starting the TeamSpeak 3 server
Jul 1 13:20:00 centos8 ts3server_startscript.sh[1298]: TeamSpeak 3 server started, for details please view the log file
Jul 1 13:20:00 centos8 systemd[1]: Started Team Speak 3 Server.

In seguito, sarà necessario recuperare la chiave con privilegi. Sarà necessario quando ci si connette al server TeamSpeak da un client TeamSpeak. È possibile visualizzarlo con il seguente comando:

# cat /opt/teamspeak/logs/*

Si dovrebbe ottenere il seguente output:

2020-05-01 22:06:00.334499|INFO | | |Puzzle precompute time: 4434
2020-05-01 22:06:00.335662|INFO |FileManager | |listening on 0.0.0.0:30033, [::]:30033
2020-05-01 22:06:00.337563|INFO |VirtualSvrMgr | |executing monthly interval
2020-05-01 22:06:00.337837|INFO |VirtualSvrMgr | |reset virtualserver traffic statistics
2020-05-01 22:06:00.376549|INFO |Query | |listening for query on 0.0.0.0:10011, [::]:10011
2020-05-01 22:06:00.377080|INFO |Query | |listening for query ssh on 0.0.0.0:10022, [::]:10022
2020-05-01 22:06:00.377152|INFO |Query | |creating QUERY_SSH_RSA_HOST_KEY file: ssh_host_rsa_key
2020-05-01 22:06:00.649531|INFO |CIDRManager | |updated query_ip_whitelist ips: 127.0.0.1/32, ::1/128,
2020-05-01 22:06:00.374048|INFO |VirtualServer |1 |listening on 0.0.0.0:9987, [::]:9987
2020-05-01 22:06:00.375751|WARNING |VirtualServer |1 |——————————————————–
2020-05-01 22:06:00.375818|WARNING |VirtualServer |1 |ServerAdmin privilege key created, please use the line below
2020-05-01 22:06:00.375857|WARNING |VirtualServer |1 |token=1z8b5aCy3fTghFYdKjvx6qr5LnDAM90vqUbO2Sd
2020-05-01 22:06:00.375894|WARNING |VirtualServer |1 |——————————————————–

Configura il firewall di Fedora Server per TeamSpeak


Quindi TeamSpeak è ora installato e in esecuzione. Adesso, TeamSpeak è in ascolto su una porta 9987 (UDP), 10011 (TCP) e 30033 (TCP). Quindi è necessario consentire queste porte su firewalld. È comunque possibile consentirle con i seguenti comandi:

# firewall-cmd –zone=public –add-port=9987/udp –permanent
# firewall-cmd –zone=public –add-port=10011/tcp –permanent
# firewall-cmd –zone=public –add-port=30033/tcp –permanent
# firewall-cmd –reload

Se sei dietro un router dovrai mappare (indirizzare) la porta 9987 UDP verso l’IP privato del server TeamSpeak.

In altre parole congratulazioni! Hai installato e configurato correttamente il server TeamSpeak sul server Fedora 31 e CentOS 8. È ora, dunque, possibile scaricare il client TeamSpeak, connettersi al server TeamSpeak e soprattutto iniziare a chattare con amici e familiari.

In conclusione, hai imparato come creare un server TeamSpeak utilizzando Linux Fedora o CentOS entrambi in versione Server. Soprattutto in modalità esperto senza utilizzare un’interfaccia grafica.

close

ISCRIVITI ALLA
NEWS LETTER

NON COSTA NIENTE. Ti arriverà una mail di notifica solo ed esclusivamente quando uscirà un nuovo articolo. Null'altro!

I TUOI DATI NON VERRANNO MAI CEDUTI A NESSUNO E PER NESSUNA RAGIONE.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Informazioni sull'autore

Ciao e Benvenuto nel Blog di Fabio Bernini

Scroll to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: