Entratel

Ambiente di sicurezza Entratel come crearlo

In questo articolo ti mostrerò come creare un ambiente di sicurezza di Entratel.

Entratel è riservato ai contribuenti, alle società e agli enti che presentano la dichiarazione dei sostituti d’imposta (modello 770) per più di 20 soggetti, agli intermediari per la presentazione telematica delle dichiarazioni e degli altri documenti prevista dalle norme vigenti, alle società che trasmettono per conto delle società del gruppo di cui fanno parte, alle Amministrazioni dello Stato e agli intermediari e ai delegati per la registrazione telematica dei contratti di locazione e di affitto immobili. Consente di trasmettere telematicamente documenti, dichiarazioni e atti, registrare i contratti di locazione e chiedere assistenza tramite CIVIS.

Prerequisiti per creare un ambiente di sicurezza Entratel

  • Aver installato il Desktop Telematico
  • Dopo aver installato il Desktop Telematico avere installato al suo interno Entratel

Procedura

  1. Crea una cartella all’interno della cartella di installazione di Desktop Telematico (solitamente C:\DesktopTelematico\DesktopTelematico) e chiamala AmbienteSicurezza
    • NOTA BENE: il percorso e il nome della cartella sono facoltativi ma il mio consiglio è questo.
  2. Ora avvia Desktop Telematico
  3. Dopo di questo, dal menù “File” clicca su Impostazioni
Ambiente di sicurezza Entratel
Ambiente di sicurezza Entratel
  1. Nella finestra che si apre dirama la voce “Impostazioni” e seleziona “Entratel”
  2. Clicca il tasto “Sfoglia” vicino alla voce Percorso dell’ambiente di sicurezza
  3. Adesso scegli la cartella creata precedentemente al punto 1
Ambiente di sicurezza Entratel
Ambiente di sicurezza Entratel
  1. Ora dalla sezione “Applicazioni” di Desktop Telematico clicca su Entratel
  2. Adesso dal menù “File” seleziona Imposta ambiente
Ambiente di sicurezza Entratel
Ambiente di sicurezza Entratel
  1. Nella finestra che si apre clicca sul pulsante Genera ambiente
Ambiente di sicurezza Entratel
Ambiente di sicurezza Entratel
  1. Dopo di questo, in questa finestra dovrai inserire alcuni dati in tuo possesso ed altri dovrai inventarli:
    • Pincode: è un codice di 20 caratteri che trovi nella sezione 3 della busta che ti ha consegnato l’Agenzia delle Entrate in fase di abilitazione. Le prime 16 cifre vanno inserite nella casella di sinistra e le ultime 4 in quella di destra
    • Codice Fiscale: codice fiscale della persona o azienda registrato in fase di abilitazione ad Entratel
    • Pin di revoca: questo pin lo devi inventare tu. Deve essere da 15 a 20 caratteri, è possibile inserire sia numeri che lettere non accentate. Qualora si intenda revocare un ambiente di sicurezza sarà necessario. Annotalo e non lo perdere! Se ti servirà e l’hai perso dovrai recarti fisicamente all’Agenzia delle Entrate
    • Password: anche la password la devi inventare tu. Ti servirà per fare le pratiche
      NOTA BENE:
      dovrai annotare il pin di revoca e la password e non perderli, non ti dimenticare!
  1. Clicca “Avanti” e nella finestra successiva inserisci Utente, Password e Codice Pin. Sono quelli che utilizzi normalmente per l’accesso all’area riservata dell’Agenzia delle Entrate
Ambiente di sicurezza Entratel
  1. Clicca su Avanti e se tutto è andato bene vedrai una finestra come questa:
Ambiente di sicurezza Entratel
  1. Clicca su avanti per l’invio del file req.ccc con i tuoi dati e sempre che sia andato tutto bene vedrai una finestra conclusiva come questa:
  1. Controlla che nella cartella che hai scelto per creare l’Ambiente di sicurezza ci siano i file:
  • UTEC
  • UTEF
  • UTENTE.KS

In conclusione Ambiente di sicurezza creato! Ora puoi gestire le tue pratiche con l’Agenzia delle Entrate.

Alla fine del processo di creazione dell’ambiente di sicurezza di Entratel hai ricevuto degli errori: 01, 88, 910 e chissà quale altro?

Niente paura è normale, la cosa strana sarebbe se tutto andasse bene. In questo caso puoi leggere Errori nella creazione ambiente di sicurezza di Entratel

close

ISCRIVITI ALLA
NEWS LETTER

NON COSTA NIENTE. Ti arriverà una mail di notifica solo ed esclusivamente quando uscirà un nuovo articolo. Null'altro!

I TUOI DATI NON VERRANNO MAI CEDUTI A NESSUNO E PER NESSUNA RAGIONE.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Informazioni sull'autore

10 commenti su “Ambiente di sicurezza Entratel come crearlo”

    1. Buongiorno,
      sinceramente non ho mai visto un pincode di 10 caratteri. Sei sicuro che sia il pincode? Il pincode si trova nella busta ricevuta dall’Agenzia delle Entrate.

      1. Roberto Vitale

        sinceramente il primo pin me lo hanno dato online e la seconda parte nella busta che mi hanno spedito.

          1. Prova a chiamare il numero 800.863.113 riservato all’assistenza per Entratel e spiegagli la questione. Ti chiederanno il numero della busta, quello che inizia per 9, quindi tienilo a portata di mano. Altrimenti non puoi andare avanti.

  1. ANTONIO COSTABILE

    DOPO AVER GENERATO TUTTO…MI CHIEDE PASSWORD OBBLIGATORIA…CONNETTI A TELEMATICI.AGENZIAENTRATE.GOV.IT….NOME UTENTE…PASSWORD…..CHE RISULTANO SEMPRE ERRATE

    1. Se ho ben capito quello che le accade, non è arrivato alla fine della procedura e quindi non ha generato l’ambiente di sicurezza. La richiesta del nome utente e password, sempre se ho capito bene, dovrebbe avvenire dopo la sesta immagine dell’articolo. In questo caso succede perchè sono errate le credenziali inserite, sono le stesse con cui accede al sito dei Telematici dell’Agenzia delle Entrate. Se sua è una società, anche a socio unico, nella finestra della sesta immagine deve selezionare il pulsante di opzione “Invio da effettuare per conto di un altro soggetto del quale si è incaricati”. Nel campo “Utente” deve inserire la partita Iva della società e nel campo “Sede” tre volte zero (000).

  2. ciao, nella fase finale di cui al tuo punto 10 mentre carica mi si apre una finestra Password Obbligatoria e mi chiede nome utente e Password, quali devo inserire? noi entriamo con spid

    1. Ciao, ci vogliono, nome utente (questo si può vedere anche accedendo al sito dei telematici con lo spid, solitamente inizia con T), password e pin pe accedere al sito dei telematici dell’Agenzia delle Entrate, ossia il vecchio sistema prima che inventassero lo spid. Per creare l’ambiente di sicurezza sono necessari, lo spid non può essere usato almeno per ora. Queste informazioni si trovano sulla famigerata busta che invia l’Agenzia delle Entrate, o inviava ora questo non lo so. Se sei un nuovo utente ed hai sempre acceduto solo con lo spid, devi chiedere queste informazioni all’Agenzia delle Entrate, anche perchè se non ti abilitano in ogni caso non puoi utilizzare Entratel. Devi sentirli in ogni caso.

Ciao e Benvenuto nel Blog di Fabio Bernini

Scroll to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: